IL SISTEMA DI RILEVAZIONE

La rilevazione dei valori di ossigeno all'interno del locali da proteggere viene effettuata attraverso dei sensori che prelevano contemporaneamente da più punti l’aria da analizzare. Il valore di ossigeno residuo ricavato dall'analisi viene poi confrontato con un valore obiettivo (concentrazione operativa), e se il valore obiettivo è inferiore al valore trovato, viene azionato il meccanismo di immissione dell'atmosfera auto-estinguente nell'ambiente da proteggere, ottenendo i seguenti benefici:

Si riescono ad evidenziare in maniera molto precisa durante tutto l’arco di vita dell'impianto di prevenzione incendio i punti critici dell'ambiente da proteggere. Conseguentemente risulta molto agevole andare a verificare puntualmente all'interno di un grande ambiente zone in cui è auspicabile intervenire per ripristinare localmente il livello di integrità.

Si crea una rete di distribuzione dell'atmosfera auto-estinguente che intervenga laddove è stato verificato l’innalzamento del livello di ossigeno. In questa maniera si interviene localmente ottimizzando l’introduzione dell'atmosfera auto-estinguente all'interno del locale alla quantità minima necessaria a ristabilire il valore obiettivo.